I datori di lavoro, a partire dai flussi uniemens di luglio e fino a quelli di competenza di ottobre 2023, dovranno definitivamente sistemare il conguaglio del congedo parentale indennizzato all’80%, restituendo quello recuperato nei primi sei mesi dell’anno in misura pari al 30 per cento.

SCARICA IL PDF