È del lavoratore la principale responsabilità sulla legittima erogazione dell’una tantum di 200 euro da parte del datore di lavoro che lo ha in forza nel mese di luglio 2022.

SCARICA IL PDF