Il contributo di solidarietà del 10% è dovuto dal datore di lavoro anche sulle somme versate ai fondi di previdenza complementare e alle casse di assistenza sanitaria integrative in sostituzione del premio di risultato tassabile.

SCARICA IL PDF