Con la retribuzione erogata nel mese di luglio 2022 i datori di lavoro dovranno corrispondere l'indennità una tantum di euro 200 ai propri dipendenti che abbiano beneficiato dell'esonero contributivo dello 0,80% per almeno un mese nel periodo compreso tra gennaio e aprile 2022, secondo le regole dettate dall'art.31 del DL n.50/2022.

SCARICA IL PDF