Il decreto legge 24/2022, come convertito nella legge 52/2022, ha prorogato diverse disposizioni inerenti la protezione dei lavoratori fragili e lo smart working. Quest’ultimo, fino al 31 agosto, può essere utilizzato in tutti i casi in forma semplificata, cioè senza accordo individuale e con comunicazione sintetica e massiva al ministero del Lavoro.

SCARICA IL PDF